Scienze dell'educazione e della formazione


Info corso

Sede: Piacenza

Facoltà: Scienze della Formazione

Lingua: Italiano

Durata: 3 anni

Criterio di ammissione: cronologico semplice

Una prospettiva che mette al centro l’individuo

Con un piano di studi che può essere declinato in rapporto agli interessi dello studente, il Corso assume una prospettiva molto ampia: discipline pedagogiche, psicologiche, filosofiche, sociologiche e giuridiche si coniugano in una formazione professionale d’avanguardia. Nello specifico, lo studente potrà indirizzarsi in tre diverse direzioni: educazione nei servizi alla persona, educazione per l’infanzia, formazione dell’adulto.

La metodologia didattica

Il percorso unisce alle lezioni frontali diverse attività laboratoriali, alle quali si aggiunge l’esperienza del tirocinio formativo sia al secondo sia al terzo anno: un elemento portante dell’itinerario proposto che consente di coniugare conoscenze teoriche e competenze pratiche in un contesto professionale.

E poi? Un professionista al servizio della persona

A seconda dell’impostazione data al percorso di studi, i laureati potranno ricoprire il ruolo di:                              

Educatori nei servizi socio-educativi gestiti dal settore pubblico o dalle cooperative sociali
Animatori o consulenti pedagogici nell’ambito dei servizi rivolti all’infanzia (asili nido, ludoteche, centri di assistenza)
Formatore, tutor d’aula e on-line, progettista di formazione nelle imprese

Scopri di più

   

Modalità di ammissione

Nessuna prova di ammissione.

È possibile iscriversi fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Stage e Placement

Orientarsi al lavoro da subito: lo Stage&Placement organizza incontri con aziende e professionisti, simulazioni di colloqui di selezione, stage e tirocini. Perché il progetto professionale si costruisce strada facendo

Studiare all'estero

Con una rete di 550 Università sparse nel mondo, l’Università Cattolica offre ai suoi studenti molteplici possibilità di vivere un’esperienza di studio e lavoro all’estero

I nostri laureati